LEZIONE 25

FOR


Nell'esempio precedente, non è stato usate il parametro [STEP incremento], questo parametro ci permette di variare l'incremento del ciclo for. Se non viene inserito nulla il comando NEXT Contatore incrementerà di un valore la variabile stessa, mentre se usiamo il parametro [STEP incremento], possiamo decidere di quanto deve essere incrementata la variabile Contatore.

Per capire meglio il parametro STEP scriviamo questo programma esempio.

#CHIP 16f84, 4          'Tipo di PIC e frequenza
Dir PORTA IN          'Istruzioni viste più avanti
Dir PORTB OUT          'Istruzioni viste più avanti
DIM Contatore as BYTE          'Variabile contatore
FOR Contatore = 1 to 200 STEP 2          'Conta da1 a 200
PortB = Contatore          'Visualizza il valore sui led
WAIT 1 sec          'Genera un ritardo di 1 Sec circa
NEXT Contatore          'Incrementa la variabile Contatore
END          'Fine del programma


Come vedete è uguale al primo ma è stata aggiunto il parametro STEP 2 che ci andrà ad incrementare di 2 la variabile Contatore. Il programma ora visualizza sulla porta B i numeri da 1 a 200 per passi di 2 ovvero 1 - 3 - 5 - 7 etc, sempre in codice binario.

Provate a cambiare il numero dopo l'istruzione STEP e vedete cosa succede. E' possibile inserire all'interno del ciclo FOR anche altri cicli FOR, questa tecnica è chiamata nidificamento.

LEZIONE 26
LEZIONE 24